Questo sito si avvale di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all’utilizzo del sito stesso. Cliccando sul bottone accetto si acconsente al loro utilizzo in conformità alla nostra Cookie Policy.

Mente e Cuore uniti: la Zona di Sensibilità

A cura di: Eugenio D. Sepe, Eulalia A. Onorati e Maria Pia Nicole Rubino

Associazione Dhyana ONLUS Mente e Cuore Ott 2018


La nostra Mente si completa e svolge a pieno la sua funzione, solo se è in contatto ed in connessione con il Cuore.

Riflettiamo quindi insieme sulla Mente, considerandola nel suo equilibrio tra Coscienza e personalità e nel rapporto con il Piano Emotivo.

Il confine tra il Corpo Mentale e quello Emotivo è chiamato Zona di Sensibilità; è la fucina dell’Intuizione ed è lo spazio in cui intuiamo la Realtà.

La consapevolezza di questa zona dentro di noi rappresenta un’antenna nell’ascolto delle energie e dei contatti più elevati, connessi all’Alto.

Fisicamente, la Zona di Sensibilità è collocata nel diaframma posto sotto la gabbia toracica ed è la base dello Spazio di Reciprocità, ovvero la possibilità di incontrare l’altro e di creare insieme.

Se ci annebbiamo, ovvero diveniamo preda alle emozioni non gestite, la Zona di Sensibilità si annebbia anch’essa: il vapore emotivo appanna la visione della Mente.

Se una persona è annebbiata, parlando con lei, ci arriva nebbia, ma se noi restiamo centrati, possiamo entrarci delicatamente, per cercare di coglierne natura ed origine.

E’ il punto dove i nostri aspetti più maturi e adulti, legati alla Mente, e quelli più fragili, legati al Cuore emotivo, si danno la mano. E’ quindi il luogo dove avvengono sia le principali scissioni, che il lavoro di ricucitura ed integrazione. E’ la zona dove poter rinascere e dare vita a nuove modalità, accettando il dolore ed utilizzandolo a pieno.

Occorre quindi mantenere la Visione dall’Alto, ancorandoci alla parte più elevata della nostra Mente, per cogliere la natura della nebbia (es., presenza di paure, o di ideologie, etc.).

Quando invece riusciamo a mantenere Cuore e Mente fusi, con intensa concentrazione e con piena Fiducia in noi stessi, la Visione e la nostra Sensibilità si aprono.