Questo sito si avvale di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all’utilizzo del sito stesso. Cliccando sul bottone accetto si acconsente al loro utilizzo in conformità alla nostra Cookie Policy.

L'Aura

L’aura è l’insieme delle energie di differenti intensità provenienti dai vari chakra, ed è espressa in forma di luci colorate.
L’aura è composta, infatti, di luce colorata che normalmente oltrepassa lo spettro della luce visibile. I colori sono rosa/rosso, Blu/verde, Blu, malva e giallo. La nostra salute, l’equilibrio e
l’energia spirituale vengono riflessi da questi colori.

L’aura è il corpo elettromagnetico più vicino al corpo fisico, e riflette i colori del centro interiore e viene influenzato quando il corpo è stanco, sofferente o in stato di squilibrio. Lo splendore intenso e uniforme di questo campo può presentare, in presenza di malattia, un colore esile e debole. Invece, quando siamo carichi di energia, tale strato risplende con chiarezza intorno al corpo fisico.

L’aura viene influenzata dalle modificazioni che hanno luogo nelle nostre attività fisiche, mentali, emozionali e spirituali: può essere vista nei suoi molteplici colori, oppure può essere avvertita con intensità diversa. In particolare, i pensieri possiedono una naturale tendenza ad attrarre energie che hanno vibrazioni simili. Se, ad esempio, si è depressi, i pensieri attireranno analoghi modelli energetici, il che potrà portare ad avvertire di scendere ancora di più nell’umore negativo. Il contrario accade quando i pensieri positivi attraggono vibrazioni energetiche positive.
Normalmente non vi sono fessure né aperture nell’aura, dato che questo sarebbe indice di un grave danno.

L’aura può inviare energia nell’ambiente circostante, soprattutto quando irradiante, ed alla fine tale energia ritorna al corpo, non essendovi mai alcuna perdita di energia. (Tratto da “Mani di Luce”, B. A. Brennan)