Questo sito si avvale di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all’utilizzo del sito stesso. Cliccando sul bottone accetto si acconsente al loro utilizzo in conformità alla nostra Cookie Policy.

Come utilizzare il Viaggio Sottile nella Ricerca

Il Processo Evolutivo del Viaggio Sottile può essere uno strumento validissimo per accrescere la propria consapevolezza e permettere all’Anima di compiere passi nel suo percorso. Attraverso il Viaggio Sottile lo studente riesce ad entrare in contatto con le parti più intime del Sé e sperimentare la profondità dei Mondi Sottili. Grazie alla visualizzazione, all’utilizzo della Volontà, alla presenza di un gruppo e di un insegnante, si impara progressivamente ad utilizzare al meglio il proprio piano mentale che, ampliandosi, riuscirà a gestire le emozioni.

La mente, durante i Viaggi Sottili che si compiono in gruppo, è “costretta” a rimanere vigile seguendo la voce di chi conduce l’esperienza e progressivamente impara a non seguire il piano emotivo che tende a vagare di luogo in luogo e di emozione in emozione. Il Corpo Mentale ed il Corpo Emotivo saranno allineati, il Viaggio Sottile avrà luogo, ed anche la vita quotidiana ne gioverà, infatti l’allineamento dei corpi consente di condurre una vita più armonica e coerente. Attraverso l’approfondimento teorico e la sperimentazione del Viaggio Sottile in gruppo è possibile educare la mente a rimanere salda rispetto all’obiettivo che si è posta.

Proprio l’educazione costante della mente consentirà, poi, di portare l’attitudine sperimentata durante gli incontri di Viaggio Sottile nella vita quotidiana, la mente sarà abituata a gestire il piano emotivo e non lasciarsi influenzare da questo. La Scienza dello Spirito insegna come nell’Era dell’Acquario la prova per l’umanità è quella di sviluppare la mente superiore e di dominare le emozioni. Da quanto esposto si può dedurre che il Viaggio Sottile può essere, se ben utilizzato, uno strumento in più di crescita.