Questo sito si avvale di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all’utilizzo del sito stesso. Cliccando sul bottone accetto si acconsente al loro utilizzo in conformità alla nostra Cookie Policy.

I Cinque Corpi e il Viaggio Sottile

Il cammino interiore è formato da una serie di veicoli o Corpi Energetici sottili. Tutti i Corpi fungono da espressioni necessarie e veicoli di coscienza all’interno delle diverse dimensioni dell’universo. Ogni esperienza di Viaggio Sottile è un’importante opportunità di esplorare e di sperimentare consciamente la nostra vera essenza spirituale.

I Corpi dell’uomo sono 5: il Corpo Fisico, il Corpo Eterico, il Corpo Emotivo, il Corpo Mentale ed il Corpo Spirituale.

Il Corpo Fisico essendo costituito da materia, rimane durante il viaggio sottile, in pieno rilassamento.

Il Corpo Eterico essendo il corpo che penetra il corpo fisico, dando vita alla materia, rimane ancorato al corpo fisico e con questo si rilassa.

Il Corpo Astrale (emotivo) è uno dei Cinque Corpi dell’uomo la cui qualità è determinata principalmente dal genere di sentimenti ed emozioni che continuamente si esprimono attraverso di esso. L’uomo usa il Corpo Astrale ogni qual volta esprime un’emozione. Una delle caratteristiche salienti del mondo astrale è il fatto che esso è pieno di forme mutevoli, vi si trovano forme pensiero composte da materia astrale e grandi masse di essenza elementale da cui emergono continue e mutevoli forme, i colori sono cangianti e il movimento incessantemente vibratorio. In generale, i fenomeni del mondo astrale sono legati alle vibrazioni con improvvisi e repentini picchi seguite da subitanee discese. Il Corpo Astrale funge da ponte tra il corpo fisico e quello mentale, è attraverso le sensazione che si crea il legame tra il mondo esterno e la mente, il compito dell’evoluzione dell’essere umano attuale è quello di spostare il controllo del corpo astrale sotto l’influenza del corpo mentale (manas superiore). Un corpo astrale disordinato e gestito dal desiderio attira entità di quel piano non ripulite; nel viaggio sottile va fatto il massimo tentativo per creare i presupposti per cui nel distacco del Corpo Astrale ci sia materia mentale che assicuri il viaggio della Coscienza verso una meta ripulita, in modo che il viaggio sottile sia un atto di volontà della mente globale.

L’introduzione della nota mentale risiede la differenza del viaggio sottile dal viaggio astrale. Il Corpo Mentale è costruito con particelle delle quattro suddivisioni inferiori del mondo mentale, ossia con materia mentale che corrisponde alle quattro suddivisioni inferiori della materia astrale ed alla materia solida, liquida, gassosa ed eterica del piano fisico. Un aspetto importante sul funzionamento del corpo mentale è che le particelle di cui esso è costituito sono in continuo movimento. Esse cambiano continuamente in quanto il Corpo Mentale attira automaticamente a Sè, dal serbatoio generale di energia e materia, il genere di materia di cui ha bisogno. Inoltre, pur nel cambiamento continuamente in atto nel corpo mentale, ogni corpo mentale è composto di una singola molecola o unità, solitamente chiamata l’unità mentale, del quarto sottopiano mentale, che rimane con l’uomo durante tutte le sue incarnazioni. Il Corpo Mentale è il corpo che l’attuale razza Ariana sta sviluppando e completando, infatti, anche le persone più evolute sul piano fisico ed emotivo sono impegnate a sviluppare e perfezionare il proprio Corpo Mentale in via di evoluzione.

Il corpo mentale è il veicolo per mezzo del quale il Sè si manifesta e si esprime sotto l’aspetto di intelletto (o pensiero concreto). La mente rappresenta, in tal senso, il riflesso dell’aspetto conoscitivo del Sè, e cioè del Sè quale conoscitore; la Mente è il Sè che agisce nel corpo mentale. Si possono sintetizzare in questo modo le principali funzioni del Corpo Mentale:

  • veicolare al Sé lo scopo di concretizzare il pensiero;
  • esprimere tali pensieri concreti per mezzo del corpo fisico;
  • sviluppare i poteri di immaginazione e di memoria;
  • man mano che l’evoluzione procede, quale veicolo separato di coscienza sul piano mentale;
  • assimilare i risultati delle esperienze delle vite terrene e trasmetterle all’Ego.

Pensando alle funzioni del Corpo Mentale ed al fatto che sia legato allo sviluppo del potere dell’immaginazione, proponiamo l’idea che l’uso di visualizzazioni chiare e definite guidate da una voce calma con un linguaggio comprensibile possa “preparare” il viaggio sottile ad attestarsi sul piano mentale invece che sul piano astrale. Le immagini mentali di natura elevata sono legate alla Volontà e quindi all’Intuizione. La differenza tra intuizione ed impulso è che quest’ultima può essere scambiata per un intuizione elevata ma in realtà è fugace e proviene dal piano astrale. L’intuizione legata alla volontà è permanente, viene carpita in modo stabile, accompagna l’immagine chiara e stabile. Il Corpo Spirituale racchiude in sé gli altri Corpi e guida questi nell’esplorazione sottile.