Questo sito si avvale di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all’utilizzo del sito stesso. Cliccando sul bottone accetto si acconsente al loro utilizzo in conformità alla nostra Cookie Policy.

Il Teatro Evolutivo è un processo di crescita e ricerca personale e di gruppo, che utilizza come strumento l’Arte teatrale e la sua tecnica. Non è fine a se stesso e non ha come obiettivo la recitazione in senso ludico o narcisistico, ma l’evoluzione dell’essere umano.

Presupposto del Teatro Evolutivo è che ciò che non si interpreta sul palcoscenico, lo si recita inconsapevolmente nella vita quotidiana.

Si rivolge ad adulti e bambini ed ha come obiettivo quello di veicolare dei messaggi evolutivi, etici, che mostrino esempi di sani e retti rapporti.

Il Teatro Evolutivo, quindi, tende all’espressione del Sé, sciogliendo le varie maschere che indossiamo nei ruoli quotidiani. Tende ad offrire al pubblico il frutto di questo processo stimolando in ciascuno una riflessione su di sé e sull’essere umano. Il Teatro evolutivo si ispira, sul piano teorico, ad Autori quali: Stanislavskij e Grotowski, i quali, per primi, hanno impostato un modello teatrale centrato sull’espressione del sé, piuttosto che sulla costruzione di una maschera esterna.

Obiettivi principali del Teatro Evolutivo sono:

  • accompagnare verso l’ascolto interiore e delle emozioni;
  • accompagnare a sviluppare la consapevolezza, aprendo la mente creativa;
  • conoscere le tecniche di base dell’arte teatrale;
  • favorire una messa in discussione dei propri modelli, di comportamento, in favore di modelli più evoluti;
  • esplorare le proprie risorse e talenti naturali;
  • conoscere i limiti di personalità ed ad andare oltre questi, scoprendo le risorse nascoste;
  • utilizzare il gruppo come opportunità di crescita.

Strumenti per realizzare tali obiettivi sono:

  • l’esplorazione dei Personaggi Interni;
  • la realizzazione di spettacoli.

I Personaggi Interni sono tutti quegli aspetti della nostra personalità che agiamo nella vita quotidiana, essi sono infiniti, ed alcuni sono a noi più noti, altri meno, altri li scorgiamo nelle persone che ci circondano, e pensiamo che non ci appartengano. Possono essere più o meno consapevoli.

Il lavoro del Teatro Evolutivo consiste nel poterli esprimere e conoscere, attraverso delle esperienze guidate, di gruppo, per potersene poi liberare, depotenziandoli, rendendoli, cioè, meno automatici, ed inconsapevoli. Nello stesso modo possiamo dare voce, portandoli alla luce, a quei Personaggi interni che non osiamo mostrare a noi e agli altri, e che spesso raccolgono le nostre risorse, i nostri talenti e le qualità, che facciamo fatica ad esprimere.

Il Teatro Evolutivo offre, attraverso la realizzazione di Spettacoli, la possibilità di esplorare la Personalità con le sue varie sfaccettature, così come offre la possibilità di dar voce alle parole e del Sé profondo, o Anima. Il Teatro Evolutivo è un atto d’Amore perché consente, attraverso la rappresentazione, di dar vita a forme più evolute di rapporti umani, favorendo l’espressione dell’Etica, mostrandoli al pubblico.