Questo sito si avvale di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all’utilizzo del sito stesso. Cliccando sul bottone accetto si acconsente al loro utilizzo in conformità alla nostra Cookie Policy.

Conosciamo la Mente

A cura di: Eugenio D. Sepe, Eulalia A. Onorati e Maria Pia Nicole Rubino

Associazione Dhyana ONLUS Mente Ott 2018


La Mente umana è un insieme di vibrazioni elettriche. La stessa parola Mente deriva dalla radice indo-germanica “Man”, ovvero “pensare, conoscere, intendere”.

La Mente è la componente identitaria dell’essere umano, con essa si esercita con il libero arbitrio, ovvero la possibilità di decidere liberamente da cosa venire influenzati e nutriti.

La Mente ha 2 possibili direzioni, insite nella sua natura:

1. Mentire, inventare una realtà distante dalla Verità, generare una propria realtà, per evitare attrito, angoscia, dolore, o per esercitare il potere di personalità

2. Divenire un Centro di Luce affidabile, affrontando le prove della Vita e creare forme pensiero che nutrono Coscienze.

Se seguiamo la prima strada, la Mente diviene la grande ingannatrice e la distruttrice del reale. Essa, infatti, tende in automatico a raccontarsi la realtà, distorcendone gli aspetti che non si sintonizzano con la propria organizzazione e questa è una tendenza più diffusa di quanto pensiamo.

 

Se decidiamo di seguire la seconda strada, la Mente diviene uno strumento disciplinato ed un canale di Luce.

La Mente è il veicolo dell’Intelligenza e l’organo dell’Illuminazione, opera attraverso il cervello, il centro eterico Ajna e il centro eterico della Gola.

Se l’energia del Piano Mentale è attiva, il desiderio viene sottomesso e il Corpo fisico diviene strumento per gli impulsi mentali; la coscienza cerebrale comincia ad organizzarsi (con la concentrazione, la risoluzione e la discriminazione) e la focalizzazione delle energie si sposta dai centri inferiori ai superiori.

Sono funzioni del Piano Mentale nei confronti delle emozioni e nel rapporto con l’ambiente:

1. Direzionare ed organizzare le forme pensiero

2. Coordinare, gestire e contenere il Piano Emotivo

3. Svelare l’annebbiamento e le illusioni di Maya

4. Discriminare e operare la liberazione dagli impedimenti della materia.

Sono alcune funzioni del Piano Mentale nei confronti dell’aspetto Spirituale della Vita:

1. Veicolare l’energia intelligente della Volontà Superiore

2. Esprimere le idee e riflettere i mondi superiori

3. Creare, in direzione di una Visione più Ampia.